icon

Il battito di una campana tibetana

Il battito di una campana tibetana

Uno dei criteri più importanti per spiegare le caratteristiche del suono di una campana tibetana è la velocità delle sue pulsazioni (le sue modulazioni, o "battiti").
Il punto chiave è che ogni campana tibetana himalayana produce diversi toni fluttuanti "ondulati" contemporaneamente e che ogni tono all'interno di quel complesso crea - ed è influenzato da - ogni altra modulazione!

Chiamiamo queste modulazioni "battiti" o "il polso della ciotola". Diversi strati pulsanti di altezza diversa (fondamentale e armoniche) abitano lo spazio acustico non appena viene colpita una ciotola. Ogni tono pulsante si intreccia con l'altro e forma magici schemi sonori. Varie pulsazioni da una singola ciotola possono essere veloci o lente; alcuni appena percettibili.

Nel trascinamento cerebrale, le modulazioni più veloci sono utili per affinare la messa a fuoco e entrare nello stato Beta elevato. Gli impulsi lenti metteranno a terra l'ascoltatore e indurranno il rilassamento (specialmente se il tono è basso).
Tutto quello che devi fare è afferrare il serpente sonico per la coda e tenerlo con la tua attenzione.

Esaminiamo ora cosa sono questi toni pulsanti, fisicamente.

Colpendo la ciotola, si provoca la sua deformazione dinamica (vibrazioni). Le pareti della ciotola si espandono e si contraggono rispetto al centro della ciotola. La ciotola si deformerà ripetutamente per creare forme geometriche complesse e alla fine ritornerà alla sua forma circolare (originale) prima di intraprendere un'altra espansione o contrazione. Man mano che la sua energia si dissipa nel corso delle ripetizioni, la ciotola si fermerà ... nella sua forma originale.

Fonte dell'immagine 

https://acoustics.org/pressroom/httpdocs/163rd/August_2pMU4.html

 
Ad ogni espansione, la ciotola crea un suono. Ad ogni contrazione, verrà emesso un suono leggermente diverso. La sovrapposizione di questi due suoni, che hanno una piccola differenza di frequenza e ampiezza, crea l'effetto "pulsante" o "fluttuante" che è di per sé la firma facilmente identificabile ("caratteristica") delle campane tibetane.

Lo stesso fenomeno sta accadendo, simultaneamente, con tutte le parziali sonore (armoniche) di ogni ciotola!

Poiché il tono fondamentale pulsa con un ritmo lento, gli armonici possono battere più velocemente o viceversa. Maggiore è la differenza tra due toni dello stesso parziale, più frequente è il polso! La velocità di queste modulazioni (battiti) è una funzione della geometria e del materiale della ciotola.

L'interferenza (eterodina) di onde acustiche di frequenze leggermente diverse che escono da UNA sorgente è chiamata "battiti monofonici". Il caso in cui DUE sorgenti sonore emettano altezze leggermente diverse è chiamato "battiti binaurali".

Se desideri saperne di più sui battiti monofonici, potresti sperimentare con qualsiasi generatore di suoni in grado di produrre due toni leggermente diversi contemporaneamente; potresti anche prendere due dispositivi sintonizzati per produrre una leggera differenza tra due toni, per creare battiti binaurali. L'introduzione di questi concetti è il metodo centrale utilizzato nel trascinamento del cervello audio.
È disponibile per il download una varietà di CD, programmi per computer e app che producono battiti mono e / o binaurali.

Uno dei pionieri delle "esperienze extracorporee" (proiezione astrale) Robert Monroe, ha progettato una serie di tutorial audio basati su battiti binaurali fenomeni. Le campane tibetane himalayane producono NATURALMENTE battiti monofonici!

Quando si descrivono le proprietà sonore delle campane tibetane, è necessario indicare due frequenze per ogni parziale. È possibile fare in modo che una delle due frequenze scelte risulti dominante colpendo un certo punto sul bordo. Alcuni praticanti segnano questi punti. Inoltre, puoi cambiare leggermente il tono della tua ciotola versandovi un po 'di sabbia o acqua.

Nell'immagine qui sotto puoi vedere diversi toni catturati da una campana tibetana di medie dimensioni

In questa immagine puoi vedere l'area ingrandita del tono fondamentale. L'analizzatore indica due frequenze: 334,1 Hz e 335,5 Hz

Questa immagine cattura due frequenze del primo armonico: 932,8Hz e 942,9 Hz

 Due frequenze della seconda armonica: 1742,3 Hz e 1747,7 Hz

Two frequenze di terzo armonico: 2713,2Hz e 2718.5Hz

Maggiori informazioni e tutorial completi su questo argomento sono offerti nei miei corsi online "Laboratorio artistico delle campane tibetane" e "Formazione per insegnanti di guarigione del suono".

SI PREGA DI UTILIZZARE LE CUFFIE PER IL SEGUENTE VIDEO

 

 

lascia un commento

Messaggi recenti
Singing bowl playing instructions
Singing Bowls Remedy for Alcoholism, Depression and Anxiety
What is so special about the singing bowl? My story.
Gongs and singing bowls can change your life!
Fields of application for singing bowls
Healing Resonance and healing frequencies
The Benefits of Himalayan Singing Bowls
Cos'è una campana tibetana?
Tipi di campane tibetane himalayane
Note in musica
Capire cos'è la "frequenza"
Come ascoltare correttamente ...
Esercizio con campana tibetana "Ascolto di toni separati"
Esercizio con campana tibetana "Ascolto con il corpo"
Come scegliere la campana tibetana?
Come prendersi cura e pulire una campana tibetana
Vecchie campane tibetane vs nuove campane tibetane
Campane tibetane in bronzo e ottone contro ciotole in cristallo o vetro
Note e chakra? Frode spirituale con le migliori intenzioni.
L'armonia ha una formula
Consonanza e dissonanza
L'ottava e la quinta perfetta
Il battito di una campana tibetana
Trascinamento delle onde cerebrali
Ethos. Il carattere del suono
L'auricolare per campane tibetane è complicato!
Campane tibetane per massaggio e riflessologia
Suono e luce
Suoni planetari
Suonare heavy metal con leggerezza